giovedì 30 aprile 2015

Cinema; molto più che una passione

Io mi sono appassionato al cinema relativamente tardi, soprattutto rispetto ad alcuni amici che già a otto/nove anni guardavano film di Sergio Leone, piuttosto che di John Carpenter o Martin Scorsese; è stato circa verso i quindici/sedici anni, grazie alla letteratura e ai fumetti che mi sono immerso a pieno nella settima arte. E' nata così una passione, che un po' alla volta è diventata viscerale e che mi ha fatto sognare, divertire, commuovere, arrabbiare, che è stata compagna di tante serate solitarie, ma cosa estremamente più importante, mi ha fatto conoscere tante splendide persone.

Ed è qui che volevo arrivare: se non fosse stato per il cinema probabilmente non avrei conosciuto tanti amici che hanno arricchito la mia vita, a partire dall'allora Castlerock, oggi Movieplayer, dove ho incontrato persone che piano piano, sono diventate dei preziosi amici, grazie alle quali ho cominciato a viaggiare anche da solo, a vedere parti d'Italia che non conoscevo e addirittura a visitare Paesi, che prima mai immaginavo che mai avrei toccato. 
Poi è arrivato Facebook, strumento certamente ambiguo, che va preso e usato con le dovute attenzioni, ma in cui ho incontrato tante altre persone con la mia stessa passione e da qui sono nate delle amicizie importanti, con persone di una sensibilità unica, capaci di starmi accanto sia in momenti difficili, che in momenti di allegria. Non avrei mai creduto di affezionarmi in questo modo a dei perfetti sconosciuti e farli diventare una parte importante della mia quotidianità, gente magari che abita a centinaia di chilometri da qui, ma che afferrano il telefono e ti chiamano per farti gli auguri, le congratulazioni o per alleviare un periodo difficile, come se fossero amici di una vita.
E infine c'è lei, quella che seppur per un breve periodo è stata la persona più importante della mia vita, quella persona che mi faceva star bene soltanto a sentirne la voce o a guardarle gli occhi; avrei mille cose da scrivere su di lei, ma non è questo il momento, ne il post adatto, posso solo dire che se anche ora la nostra storia è finita, e stiamo passando un periodo in cui fatichiamo a comunicare, io le sarò per sempre grato, per tutto quello che mi ha dato, per tutto il bene che mi ha fatto...
Per tutto questo, per me, il cinema è molto più che una passione...

2 commenti:

  1. Condivido tutto, anche le virgole, per il resto, una volta Rocker, Rocker per sempre ;-) Cheers!

    RispondiElimina