venerdì 20 aprile 2018

Il diavolo, probabilmente


"La beffa più grande che il diavolo abbia mai fatto è stato convincere il mondo che lui non esiste" (Verbal Kint - I soliti sopsetti)

La lotta tra il bene e il male è un classico del cinema (come della letteratura) e qualche volta a combattere questa eterna battaglia è Satana stesso, a volte per mezzo di possessioni, altre volte mettendoci direttamente la faccia (che non è mai brutta come la si dipinge, anzi...), altre ancora cercando di conquistare il mondo tramite la sua progenie...Ecco dunque alcuni film in cui il diavolo ci ha messo la coda e anche qualcosa in più...
Solo due appunti prima di iniziare: in questa lista non si parla di demoni, spiriti o diavoletti di seconda categoria (a parte una piccola eccezione), ma solo di film in cui compare, in qualche modo sua malvagità Satana.
Seconda cosa; come al solito, ho dovuto fare una scelta tra i numerosi film che trattano l'argomento, si accettano comunque suggerimenti per eventuali liste future, o anche solo per film da vedere che mi mancano.
E ora preparate crocifissi, acqua santa e che vedo già spuntare le corna:





ANGEL HEART - ASCENSORE PER L'INFERNO (1987): Harry Angel è un investigatore privato di Brooklyn che viene assunto per rintracciare un certo Johnny Favorite, un ex cantante di successo, reduce di guerra e poi scomparso nel nulla. Il suo cliente è un uomo d'affari di New Orleans, legato a Favorite da un contratto di cui pretende l'adempimento e che dice di chiamarsi Louis Cyphre. Ben presto Harry si ritroverà invischiato in misteriosi omicidi e riti voodoo, fino a quando scoprirà l'atroce verità.
Thriller/noir dal fascino innegabile, uno dei migliori film di Alan Parker grazie ad una storia e una sceneggiatura che ti tengono con gli occhi incollati allo schermo e ad un cast eccezionale.
De Niro che riesce a essere inquietante più di molti altri diavoli più "realistici", con un interpretazione sotto le righe, ma decisamente intensa. Mickey Rourke, in una delle sue migliori interpretazioni e una splendia Lisa Bonet, che molti ricordano nei panni di Denise ne "I Robinson".
Un film assolutamente da vedere.




LE STREGHE DI EASTWICK (1987): Nell'immaginaria cittadina di Eastwick vivono tre amiche non consapevoli di essere dotate di poteri magici. Durane una serata, involontariamente, evocano il diavolo, che si presenterà loro sotto l'aspetto di un seducente uomo, dai metodi affascinanti che le aiuterà a sviluppare i loro poteri. In realtà questi ha lo scopo di tentare di avere un figlio da ognuna delle tre donne. Le cose però saranno più complicate di quanto potesse pensare, come a testimoniare che "le donne ne sanno una più del diavolo".
Divertente commedia grottesca con un gruppo di attori in gran forma, in una storia tutto sommato originale per come viene portata avanti.





L'ESORCISTA (1973): Regan è una ragazzina di dodici anni, figlia di una nota attrice, che improvvisamente comincia a dare segni di squilibrio mentale, tanto che la madre decide di farla visitare da vari specialisti, ma nessuno sarà in grado di aiutarla, Quando la bambina peggiorerà ancora, la donna si rivolgerà ad un prete esorcista, tale Padre Karras, ma questi è in un periodo di perdita della fede, per cui sarà necessario l'intervento di un'anziano prete, Padre Merrin che si ritroverà a combattere con il diavolo in persona.
Uno dei film horror più celebri della storia del cinema, una pellicola che ha segnato un'epoca...Si racconta che alla sua uscita, il film ha causato svenimenti e malesseri e anche oggi c'è chi si rifiuta di vederlo.(o rivederlo)...tanta è la paura che riesce a scatenare





IL PICCOLO DIAVOLO (1988): Maurizio, un sacerdote americano è in crisi perché innamorato di una donna, che tra l'altro ricambia questo suo sentimento. Un giorno il prete viene chiamato a esorcizzare una grassa parrucchiera di nome Giuditta, da cui esce fuori un diavoletto dall'aspetto buffo e dispettoso negli atteggiamenti. Maurizio si vede così costretto a occuparsi di questo piccolo diavolo, che si fa chiamare Giuditta e che seppur involontariamente, combina un sacco di guai, fino a a quando si innamorerà di una ragazza incontrata in treno. Impossibilitato a resisterle, scoprirà che in realtà lei è un altro diavolo mandato sulla terra, sotto i panni di una bella donna per affascinarlo e quindi ricondurlo all'inferno.
Ecco l'unica eccezione di cui accennavo prima. Anche se non si parla proprio di Satana, mi sembrava doveroso menzionare questo film, se non altro per inserire un film italiano.
Benigni conquista con la sua simpatia e irriverenza, bissando il successo che aveva avuto con "Non ci resta che piangere" assieme all'amico Troisi.
Il film è forse discontinuo, ma è anche ricco di momenti divertenti. Da ricordare anche la presenza del grande Walter Matthau nei panni di Maurizo.




IL PRESAGIO (1976): Robert Thorn è un ambasciatore americano a Roma in attesa che la moglie dia alla luce il suo primo figlio. Il 6 giugno, alle 6 di mattina, la donna partorirà un bambino morto, ma l'uomo, tenendo nascosta la cosa alla moglie, si lascerà convincere a sostituire il neonato, con uno nato nello stesso momento, la cui madre è morta di parto. Inizialmente tutto procede felicemente, ma il giorno del sesto compleanno di Damien, cominciano a verificarsi tragici e inquietanti avvenimenti.
Durante le sue ricerche Thorn scopre che in realtà il bambino è stato partorito da una bestia e che è destinato a diventare l'Anticristo.
Horror dalle atmosfere inquietanti e come tutti quelli che hanno per protagonisti dei bambini, risulta ancora più disturbante.
Come per altri film dello stesso genere, anche per "Il presagio" si sono verificate coincidenze o incidente per cui la pellicola assumesse la fama di film maledetto.





L'ULTIMA PROFEZIA (1995): Un ex seminarista, ora poliziotto, deve investigare sul caso di un ermafrodito, trovato morto senza occhi. Il caso si rivela essere molto più complicato del solito, fino a quando l'uomo scoprirà che sono coinvolti Gabriel, un arcangelo rinnegato da Dio e Simon un fedele nunzio divino. Entrambi sono alla ricerca di un militare che ha compiuto tremende nefandezze in Asia, per rubargli l'anima. Nel finale sarà proprio Lucifero a fermare Gabriel che aveva intenzione di creare un nuovo inferno in terra.
Devo ammettere che questo film non lo ricordo bene, l'ho visto solo una volta molto tempo fa, ma anche in questo caso, mi sembrava un titolo che non poteva mancare, anche se a differenza degli altri film qui presenti, il diavolo ha un ruolo "secondario".
Comunque il film funziona bene, grazie, anche in questo caso, ad un cast di tutto rispetto e ad una buona sceneggiatura.





ROSEMARY'S BABY (1968): Guy e Rosemary sono una giovane coppia di sposi, in cerca di una casa a New York. Lui è un attore alle prime armi, mentre lei è una semplice ragazza di campagna.
I vicini di casa, per quanto gentili e simpatici, sono anche invadenti, cosa che infastidisce soprattutto Rosemary. Nel momento in cui la carriera di Guy pare prendere una svolta positiva, Rosemary scopre di essere incinta, ma da quel momento la donna comincerà a vivere come in un incubo, tormentata da pessime sensazioni, brutti sogni, disturbi e malesseri di vario tipo. La verità sarà però ben peggiore di quanto lei potesse aspettarsi.
Capolavoro di Roman Polanski e del cinema, horror e non solo. Un film che si basa sulle atmosfere, su una tensione palpabile e assolutamente disturbante. Un thriller psicologico, che porta in scena paure ancestrali e mette in luce un disagio profondo, causato da un disturbo solo all'apparenza ingiustificato o troppo facilmente nascosto sotto la scusa della gravidanza.
Film che una volta visto, non scorderete facilmente.




L'AVVOCATO DEL DIAVOLO (1997): Kevin Lomax è un avvocato di successo di una cittadina californiana. Non ha mai perso una causa, facendo assolvere tutti i suoi clienti, anche quelli che erano platealmente colpevoli. Le sue qualità vengono notate dal potente studio legale Milton, di New York, che cercheranno di assumerlo. Mentre Kevin, causa dopo causa, si avvia ad una promettente carriera nella Grande Mela, sua moglie Mary Ann, inizialmente entusiasta della cosa, comincerà ad avere incubi e visioni, che le faranno lentamente perdere la ragione e la porteranno al suicidio. A questo punto Kevin affronta il potente John Milton, scoprendo non solo che questi è il padre che non aveva mai conosciuto, ma anche Satana in persona.
Film sicuramente affascinante, magari non riuscito come altri qui riportati, ma che intriga e tiene incollati allo schermo. La pellicola si rifà. oltre al romanzo al quale è ispirata, anche al poema "Paradiso Perduto" di John Milton e in parte anche alla "Divina Commedia".
Bravi sia Keanu Reeves che la bella Charlize Theron, ma su tutti giganteggia un immenso Al Pacino, qui doppiato magistralmente da Giancarlo Giannini.

Beh, se siete riusciti a sopravvivere alle fiamme infernali di questo post, forse ci leggeremo anche nel prossimo...forse...

8 commenti:

  1. L'esorcista, parere mio, è il film più terrificante della storia. L'avvocato del diavolo e il piccolo diavolo i due film a cui sono più affezionato, senza dubbio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh...sarà che io l'ho visto che ero già grande e preparato al peggio, ma non lo metterei in cima alla lista dei più spaventosi; sicuramente merita un posto nella top ten, ma prima ne metterei altri...tipo Shining

      Elimina
  2. Sai che i tuoi post tipo “Greatest hits” a tema sono i miei preferiti ;-) Hai scelto un tema luciferino mica male, che per altro mi ricorda che vorrei da tempo rivedermi “Le streghe di Eastwick” da bambino visto tantissime volta, ma mai più da cresciuto (o presunto tale), ottimo assist grazie bro! Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sempre, lieto di averti stuzzicato l'appetito con alcuni titoli...poi attendo delle recensioni in tal senso ;)

      Elimina
  3. Tutte ottime scelte.
    Per una volta posso dire di averli visti tutti. :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, stavolta erano tutti titoli abbastanza noti...;)

      Elimina
  4. Mi mancano 2 o 3...tuttavia eccezionale è la differenza tra L'esorcista e Il piccolo diavolo, il più terrificante e il più divertente ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh beh...il diavolo appare sotto diverse forme, no? :)

      Elimina